fermo amministrativo equitalia

Come togliere il fermo amministrativo Equitalia: procedura

Il fermo amministrativo Equitalia è un provvedimento con il quale l’agente per la riscossione impone al debitore il non utilizzo della sua automobile fino a quando non si procederà al pagamento dei debiti insoluti.

Dopo l’iscrizione di un fermo amministrativo, sia questo stato eseguito dall’Ex Equitalia o dall’Agenzia delle Entrate e Riscossione, è possibile procedere comunque alla sua cancellazione.

Ma come come togliere il fermo amministrativo auto Equitalia e potersi dunque riappropriare della piena disponibilità del proprio mezzo di trasporto?  Scopriamolo in questa guida.

Fermo amministrativo Equitalia: cancellazione prima della iscrizione al PRA

Il fermo amministrativo Equitalia è un provvedimento utilizzato per riuscire a rientrare delle somme dovute all’amministrazione pubblica, al fisco o ad altri enti che possono accedere a questo strumento di riscossione.

Il primo provvedimento di fermo, di solito, viene inviato come avviso al contribuente che non ha pagato. La lettera avvisa il debitore che è in corso l’avvio della procedura ma che questa può essere bloccata e revocata prima che si proceda all’iscrizione al PRA (Registro automobilistico auto).

Prima dell’iscrizione al PRA infatti è possibile togliere un fermo amministrativo Equitalia sull’auto eseguendo due procedure:

  1. Una dichiarazione nella quale si rende noto che le cartelle per le quali è stato imposto il fermo sono state pagate oppure non devono essere corrisposte in quanto errate, quindi non realmente dovute.
  2. Pagando gli importi che hanno portato l’agenzia ha inviare una notifica del fermo

Infatti, se si procede al pagamento entro 60 giorni dalla notifica dell’atto non verrà più registrato il fermo amministrativo e si potrà continuare a utilizzare la propria vettura senza problemi.

Come richiedere la sospensione del fermo amministrativo auto

Nel caso in cui non si sia agito preventivamente con la cancellazione del fermo amministrativo prima dell’iscrizione al PRA, si potrà procedere alla procedura di sospensione.

La sospensione della procedura avviene quando si continua a dare al debitore il permesso di utilizzare l’auto, a patto che abbia richiesto una rateizzazione del debito e che la stia pagando in modo regolare.

Con la sospensione il fermo amministrativo, dunque, rimane valido ma permette comunque l’uso della vettura in quanto il debitore si sta occupando di rientrare del debito.

Quindi il debito rimane comunque prescritto sul veicolo fino a quando non viene pagata l’ultima rata e, dunque, non si procede alla completa estinzione della posizione debitoria.

Cancellazione fermo amministrativo

Per cancellare il fermo amministrativo auto e poter dunque tornare in pieno possesso di utilizzo del proprio veicolo è necessario procedere alla relativa richiesta di cancellazione, a sua volta effettuabile dopo aver realizzato il pagamento di quanto dovuto.

Insomma, il fermo amministrativo auto si può togliere solamente dopo aver estinto il debito che ha fatto scaturire tale procedura. La richiesta può essere presentata agli uffici del PRA, mediante delega ACI, oppure agenzia pratiche auto.

Dunque, per procedere all’effettiva cancellazione del fermo amministrativo, sarà necessario presentare tale documentazione:

  • Provvedimento di revoca in originale rilasciato dal concessionario della riscossione (liberatoria) dopo aver estinto il debito.
  • Certificato di proprietà cartaceo o CdP, o foglio complementare. Fa eccezione chi possiede il certificato di proprietà digitale, che potrà evitare di presentare tale documento. Chi invece presenta il foglio complementare dovrà munirsi di usare il modello NP3.

Fermo amministrativo del veicolo strumentale: come annullarlo?

Quando viene imposto un fermo amministrativo su un veicolo strumentale è possibile accedere a una procedura di annullamento.

Infatti, se il debitore al quale viene iscritto il fermo dell’auto dimostra di aver bisogno del mezzo per svolgere la sua attività professionale, commerciale, d’impresa ecc…può ottenere l’annullamento del preavviso di fermo amministrativo del bene strumentale come previsto dall’ex art. 86 comma 2, DPR n.602/1973.

L’annullamento del fermo Equitalia sull’auto può essere richiesto anche nel caso in cui il veicolo sia intestato a una persona diversamente abile, oppure sia adibito all’uso per una persona titolare della 104, (ad esempio, il fermo non può essere iscritto a un padre che ha un figlio disabile).

Se hai bisogno di aiuto con le cartelle Equitalia, con un fermo amministrativo o sei sovraindebitato non esitare a contattare il nostro studio per attivare una procedura che ti aiuti a uscire dalla tua situazione debitoria.

Condividi l'articolo

Torna su