pignoramento all'estero

Pignoramento all’estero: è davvero possibile? E quando?

Se si hanno dei debiti in Italia ma si risiede in uno stato al di fuori della nazione è possibile che ci si chieda se i creditori possono agire con un pignoramento all’estero. I pignoramenti conto corrente o dei propri beni è un’opzione che ha il creditore, ma cosa succede se si risiede fuori dal paese? Sono possibili i pignoramenti all’estero? Equitalia pignoramento conto corrente all’estero: è possibile?

In realtà sì: un creditore può scegliere di avviare anche un’esecuzione di pignoramento di tipo immobiliare o mobiliare anche su beni che sono situati all’estero. Questa è una situazione che risulta più costosa o complessa ma non è impossibile. Il nostro ordinamento, infatti, permette di agire anche oltre i confini della nazione. Ma vediamo nel dettaglio come funziona.

Beni in Italia e residenza all’estero: come può agire il creditore?

Se il debitore si trova in un altro paese però i suoi beni sono situati in Italia, il trasferimento del debitore in un altro paese non comporta delle difficoltà particolari. In quanto, l’esecuzione avviene direttamente nel nostro paese seguendo le relative leggi. In questo caso, l’unica arma a favore del debitore è quella dell’opposizione al pignoramento.

C’è comunque una peculiarità che dobbiamo sottolineare in questi casi, ossia il fatto che la notifica dell’atto di pignoramento dev’essere eseguita all’interno del paese di residenza del debitore.

Questo vale solo se il debitore non è italiano ma è cittadino di un paese estero. In questo caso, l’attività di pignoramento viene regolata da un apposito regolamento in ambito europeo, il 1393/2007. Mentre per quanto riguarda gli altri stati si seguono le leggi secondo le convenzioni sottoscritte dagli Stati.

In che modo si possono pignorare i beni all’estero?

Il primo passo per riuscire a pignorare i beni all’estero di un debitore è un titolo esecutivo solo in questo modo si prova in modo incontrovertibile l’esistenza di un diritto di credito. Nel caso di pignoramento in uno Stato Estero questo atto di pignoramento ha bisogno di essere convalidato anche da un giudice straniero.

Diversi accordi e norme a livello internazionale sono intervenute per riuscire ad agevolare il giusto riconoscimento degli atti giudiziari. Questo avviene in modo più semplice e veloce nel momento in cui i beni sono nell’Unione Europea.

Il bene si trovi in uno dei paesi membri dell’Unione Europea è possibile l’attivazione di un procedimento europeo per l’ingiunzione di pagamento che è finalizzato all’ottenimento di un titolo esecutivo che può essere riconosciuto in tutti i paesi dell’Unione.

Si tratta di un procedimento giudiziario che si può usare relativamente a tutte quelle controversie che hanno una natura commerciale o civile in vari stati dell’Unione Europea e che permette di semplificare il procedimento e renderlo più veloce.

Pignoramento all’estero: Si possono pignorare i conti correnti stranieri

I conti correnti stranieri possono essere pignorati? Si possono eseguire i pignoramenti all’estero? Anche quest’azione è possibile a patto che sia possibile denotare l’esistenza del conto presso l’Istituto di Credito sul quale è stato aperto.

Naturalmente, se mancano degli elementi, l’avvocato del creditore o chi istruisce la pratica di pignoramento potrebbe comunque accedere telematicamente ai dati attraverso una ricerca telematica dei beni del debitore all’anagrafe tributaria dietro autorizzazione da parte del giudice incaricato.

Nel caso in cui si abbiamo dei debiti e dei beni in Italia o all’estero è possibile difendersi da un atto di pignoramento chiedendo il supporto di esperti del settore, procedendo in primo piano all’opposizione, naturalmente se ci sono i presupposti per questa azione.

Se non ci sono i presupposti, anche prima del pignoramento, è possibile agire in modo idoneo e procedere ad un’azione di riconciliazione che aiuti a ridurre il debito e trovare un accordo con il creditore.

Qualunque sia il problema debitorio che ti affligge, non aspettare! Fatti aiutare dagli specialisti! Contatta noi di Specialista Debiti!

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Torna su